Close

Quante Cose Successe

Quanti fatti, molti ridondanti, altri assolutamente nuovi, sotto molti profili, innanzitutto la politica, ho cercato di votare 5 stelle ma mi sono dimenticato che era il 4 marzo, me ne sono ricordato solo il giorn o dopo, comunque è andata come speravo lo stesso, i 5 stelle sono vincenti, spero che non si facciano fagocitare dai mostri in giacca e cravatta, perchè si meritano il meglio per l’impegno che hanno messo sulle cose tenendo fede ai propositi che tra loro hanno una funzione di leggi vere e proprie, ma ci pensate? Rinunciare al ben di Dio per dividerlo con noi cittadini, a chi mai è venuta in mente una cosa simile? Il presidente, solo per questo, dovrebbe dar loro quello che gli spetta, la presidenza del consiglio non è una cosa assolutamente importante ma ha un notevole peso sulle decisioni da prendere ed io come cittadino farò tutto quel poco che posso per dichiarare il sacrosanto diritto alla carica. Ci sono le pensioni, c’è la legalizzazione della cannabis, su modello Colorado, sono due cose importantissime per i cittadini, siamo in milioni a voler fumare tranquilli una sacrosanta canna, e questa legge va fatta assolutamente.

Pensioni e canne sono due cose che se attuate darebbero un milione e più consensi in più a Di Maio, e lui lo sa, alla faccia di quei pecoroni incartapecoriti che ancora fanno sentire gracchiando la loro brutta vociaccia in parlamento, l’altro giorno ho seguito la ultima discussione sulla legalizzazione e c’è da morire di vergogna per ciò che ancora dicono certe cariatidi che avranno la mia età ma dimostrano cento anni di più, loro e le assurde panzane che hanno in testa, non sanno neppure di cosa parlano e pretendono di avere ragione: su cosa? Non si sono neppure informati, lo si sente da quel che dicono, vergognoso, assolutamente vergognoso. Perciò aggiorno questo post parlando in primo luogo di questi fatti. La sinistra, quasi compatta….quasi! non è contraria e ha preso atto del risultati ottenuti in Oregon e in Colorado, tra gli altri, gli altri perché ci sono decine di stati che hanno i documenti per legiferare nel cassetto, praticamente tutti gli States legalizzeranno la cannabis da qui a poco. In Spagna i dati sono tranquillizzanti e, ovviamente, positivi, non si tratta di un salto nel vuoto come lo avvertono quei balordi  (tre tra decine favorevoli) che hanno fatto gracchiare le loro voci in parlamento, è già spianata una strada comoda da seguire, è sufficiente attenersi alle istruzioni per l’uso che provengono dai paesi che si sono decisi a decriminalizzare la cannabis, perché si tratta di questo, la cannabis viene da alcuni, ancora oggi vista come una cosa legata alla criminalità, ebbene togliamogliela di mano, facciamo un sano monopolio come c’è per tabacco e alcool, decisamente più pericolosi e mortali dell’erba che è curativa anziché micidiale, anche per farne uso ricreativo, che interessa milioni di consumatori.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *